Dichiarazione del Presidente Trump sulla Siria

President Donald Trump

THE WHITE HOUSE
Office of the Press Secretary
For Immediate Release
April 6, 2017

Mar-a-Lago, Florida
9:40 P.M. EDT

(traduzione informale da non considerare come testo ufficiale)

IL PRESIDENTE:  Miei concittadini americani: Martedí il dittatore siriano Bashar al-Assad ha lanciato un terribile attacco con armi chimiche contro civili innocenti. Usando un letale gas nervino, Assad ha stroncato le vite di uomini, donne e bambini indifesi. Per molti di loro é stata una morte lenta e brutale. Persino dei bellissimi neonati sono stati crudelmente assassinati in questo barbarico attacco. Nessun figlio di Dio dovrebbe mai soffrire un simile orrore.

Stasera ho ordinato un attacco militare mirato sulla base aerea siriana da cui é stato lanciato l’attacco chimico. È nel vitale interesse della sicurezza nazionale degli Stati Uniti prevenire e fermare la diffusione e l’uso di armi chimiche letali. Non c’é alcun dubbio sul fatto che la Siria abbia fatto uso di armi chimiche proibite, violando la Convenzione sulle armi chimiche e ignorando le esortazioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu.

I tentativi di questi ultimi anni di cambiare l’atteggiamento di Assad hanno fallito, e hanno fallito in modo molto drammatico. Come risultato, la crisi dei rifugiati continua ad aggravarsi e la regione continua a destabilizzarsi, minacciando gli Stati Uniti e i suoi alleati.

Questa sera faccio appello a tutte le nazioni civilizzate affinché si uniscano a noi nel tentativo di porre fine al massacro e allo spargimento di sangue in Siria, e di porre fine al terrorismo di ogni tipo. Facciamo appello alla saggezza di Dio mentre affrontiamo la sfida di questo nostro mondo cosí tormentato. Preghiamo per le vite dei feriti e per le anime di coloro che ci hanno lasciato. E speriamo che, finché l’America starà dalla parte della giustizia, allora la pace e l’armonia, alla fine, avranno la meglio.

Buonanotte. E che Dio benedica l’America e il mondo intero. Grazie.