Notizie ed eventi

“Dialogo Italia – Stati Uniti: Gli aspetti economici delle relazioni bilaterali”, Intervento dell’Ambasciatore Eisenberg

Vorrei anche ringraziare Marta Dassù e tutto lo staff di Aspen Italia per aver organizzato questo forum, che spero sinceramente diventerà un evento annuale, in quanto ritengo che tali eventi siano fondamentali per consolidare ulteriormente I legami tra Italia e Stati Uniti. Infine, voglio ringraziare tutti voi per essere qui.  Spero che gli interventi odierni ...
Leggi di più»

Diversity December al Consolato USA di Milano

63 anni fa, il 1° dicembre 1955, a Montgomery, Alabama, Rosa Parks si oppose all'ordine dell'autista James Blake di cedere il suo posto a un passeggero bianco: questo atto di disobbedienza civile la condusse in carcere per aver violato le leggi segregazioniste e diede il via  al boicottaggio degli autobus di Montgomery per oltre un ...
Leggi di più»

Dichiarazione Congiunta sul Dialogo Strategico USA-Italia

Nel corso della riunione inaugurale del Dialogo Strategico, tenutasi a Washington il 19-20 novembre, Italia e Stati Uniti hanno rinnovato il loro impegno a rafforzare i rapporti bilaterali. L’avvio del Dialogo Strategico era stato concordato il 30 luglio scorso alla Casa Bianca dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dal Presidente Donald Trump per focalizzare ...
Leggi di più»

Coding Girls, giovani studentesse programmano il futuro a Salerno, Napoli e Catania

La quinta edizione di Coding Girls – il programma sponsorizzato dalla Missione diplomatica degli Stati Uniti in Italia e dalla Fondazione Mondo Digitale, in collaborazione con Microsoft Italia - nel Sud Italia ha fatto tappa a Napoli, Catania e, per la prima volta, a Salerno. Coding Girls ha l’obiettivo di valorizzare i giovani talenti femminili ...
Leggi di più»

Russia, Corea del Nord e non solo. L’attribuzione dei cyber attacchi oltre ogni ragionevole dubbio

Come ha detto il Deputy Assistant Attorney General del Dipartimento di Giustizia John Demers in merito alle accuse di ottobre contro i sette ufficiali del GRU russo, “gli imputati credevano che potevano usare la loro anonimità percepita per agire con impunità, nei loro Paesi e sui loro territori di altre nazioni sovrane, per danneggiare istituzioni ...
Leggi di più»