Servizio Diplomatico di Sicurezza – Divisione Investigazioni Criminali Oltreoceano

La missione dell’ARSO-I
Gli ARSO-I proteggono l’integrità dei sistemi di visti e passaporti e contrastano il movimento di criminali e terroristi. Lavorano con le forze dell’ordine della nazione ospitante al fine di combattere la produzione e l’uso di documenti di viaggio e di identità ottenuti fraudolentemente.

Obiettivi strategici dell’ARSO-I
Obiettivo strategico 1 – Difendere la patria e le nazioni amiche da attacchi terroristici, attraverso un’azione aggressiva e coordinata delle forze dell’ordine.
Obiettivo strategico 2 – Evidenziare attività terroristiche, metodi, e trends che sfruttano le vulnerabilità dei viaggi internazionali.
Obiettivo strategico 3 – Interrompere i tentativi da parte di organizzazioni terroristiche di usare documenti di viaggio fraudolenti, rafforzando le capacità delle nazioni amiche.

Impronta globale
L’OCI è composto da 122 ARSO-Is, supportati da 105 CFIs, 47 EFM-IAs, 8 unità controllate di polizia in 107 locations, distribuita in 76 differenti nazioni. Tutti i sopra citati componenti, sono supportati dalla Divisione Investigazioni Criminali Oltreoceano (OCI), la quale provvede a supportare amministrativamente, finanziariamente, supervisionando le politiche generali, fornendo una guida investigativa gli ARSO-Is ed il loro staff di supporto, così come gli RSOs ed i Capi della Sezioni Consolari nel mondo.

Liaison
Come membri del Foreign Service, gli agenti DS conoscono a fondo l’importanza di avere un solido rapporto con i partners della nazione ospitante. Al fine di raggiungere gli obiettivi fissati nel “Piano strategico di sicurezza per i visti ed i passaporti”, gli ARSO-I intrattengono rapporti con un’ampia varietà di parti coinvolte, incluso polizia, autorità addette alla gestione dell’immigrazione, compagnie aeree, delegati al turismo, e pubblici ministeri. Gli ARSO-I sviluppano il rapporto concentrandosi sulle aeree di mutuo interesse e sottolineando l’impatto che il terrorismo e egli altri cimini documentali hanno sulla nazione ospitante.

Investigazioni
Con agenti impiegati in tutto il mondo, OCI ed il programma ARSO-I garantiscono una risorsa investigativa globale per gli uffici DS negli USA, i quali a loro volta investigano su casi di frodi inerenti visti e passaporti. La connessione tra il programma ARSO-I oltreoceano e gli uffici DS in patria, permette loro di seguire venditori di documenti, contrabbandieri e trafficanti nella nazione di origine, il che ha un impatto maggiore sul sistema generale delle frodi rispetto al semplice arresto dell’individuo utilizzatore, che spesso è’ vittima a sua volta.

Training
Costruire la competenza è uno dei fondamenti su cui si basa la missione degli ARSO-I. Tra le altre cose, gli ARSO-I organizzano trainings per i loro partners locali sulle caratteristiche di sicurezza dei documenti di viaggio, sui metodi per scovare documenti fraudolenti, su come individuare gli impostori ed i vari profili dei viaggiatori sospetti. Nel fare questo, gli ARSO-I estendono effettivamente l’anello di protezione al di fuori dei confini statunitensi. Come risultato della formazione e dell’assistenza ricevuta dagli ARSO-I, sono state smantellate organizzazioni che favorivano l’immigrazione clandestina, interdetti “Foreign fighters” e catturati fuggitivi di alto profilo.

Dal 2005 al 2015

1’468 Fuggitivi rientrati
11’377 Arresti supportati
3’346 Passaporti e certificati Consolari di nascita all’estero rifiutati
49’160 Visti rifiutati/revocati
115’272 Persone che hanno preso parte a training
6’871 Sessioni di formazione organizzate

Per informazioni o domande si prega di contattare: OCIRome@state.gov